Ti trovi qui: Home Yoga Yoga

Yoga

Yoga

Yogash citta-vrtti-nirodah.” (Samadhi Pada, Patanjali)

yogah: lo yoga [è];
citta: campo mentale, struttura psichica, coscienza;
vritti: modificazioni, fluttuazioni, operazioni [mentali];
nirodhah: controllo, dominio, pausa, dissoluzione.

Yoga è il controllo delle modificazioni del campo mentale.

Il termine yoga, ormai comune anche in Occidente, seppur spesso travisato, significa principalmente ‘unione’ , dalla radice sanscrita yuj ‘collegare, connettere, congiungere’.

Lo yoga rappresenta la più antica Scuola di psicologia conosciuta dal genere umano, le cui analisi sulla natura e sulle funzioni psichiche e sui differenti stati di coscienza hanno raggiunto livelli di compiutezza e scientificità talmente avanzati da essere tutt’oggi considerati di grande valore.

Questo sistema di pensiero classico indiano (darshan), spiega le più sottili dinamiche mentali e propone terapie efficaci, sperimentate con successo nel corso dei millenni, per la cura dei vari disturbi della personalità ; fornisce strumenti utili a modellare la vita, in maniera che l’individuo possa attrezzarsi per affrontare solitudine, paura e dolore.

La filosofia, la psicologia e la disciplina (sadhana) dello yoga sono in grado di apportare un miglioramento consistente su tutti i piani antropologici, anche se praticarle unicamente a questo scopo sarebbe riduttivo, poiché il beneficio ultimo che esse permettono di raggiungere è ben più elevato e duraturo, inerente alla dimensione profonda dell’essere, quella di natura spirituale.

Yoga non è una religione. E’ una scienza pura come la fisica o al chimica. Le cosiddette religioni hanno bisogno di dogmi. Le religioni non sono diverse tra di loro: l’unica differenza sta nei loro dogmi. Lo yoga non ha niente a che fare con i dogmi: non dice di credere in qualcosa, ma di sperimentare. Quindi musulmani, cristiani, jainisti, buddhisti possono essere yogin.

Così come la scienza si fonda sugli esperimenti “esterni”, lo yoga si fonda sull’esperienza “interna”.

Yoga è scienza fisica e metafisica e va compreso come pratica di vita che ricongiunge questi due rami del sapere, traendo una sintesi che aiuta a sviluppare una comprensione compiuta di sé e del mondo.

Lo yoga permette a chi lo pratica di espandere la propria consapevolezza, giungendo a percepire le differenti dimensioni del Reale e i diversi stati di coscienza.